Stella al merito del lavoro Anno 2024

E' possibile proporre candidature per l'onorificenza Stella al merito del lavoro edizione 2024.

Ultimo aggiornamento:

29 Settembre 2023

Tempo di lettura:

Cos'è

La decorazione della "Stella al merito del lavoro" è una onorificenza, conferita dal Presidente della Repubblica su proposta del Ministero del Lavoro, che premia i lavoratori, dipendenti di imprese private e pubbliche, che si siano distinti per particolari meriti lavorativi e condotta esemplare, nell’attività lavorativa e nella vita sociale.

La decorazione della "Stella al merito del lavoro" non apporta benefici economici ma esclusivamente un encomio morale e il titolo di "Maestro del Lavoro".

La consegna avviene con cerimonia nel giorno del 1° maggio, Festa del Lavoro.

A chi si rivolge

L'onorificenza è conferita ai lavoratori italiani, dipendenti di imprese private e pubbliche, che abbiano compiuto 50 anni di età con una anzianità di servizio di 25 anni nella stessa azienda o di trent'anni in aziende diverse e che si siano distinti per il possesso di almeno di uno dei seguenti titoli:

  • singolari meriti di perizia, laboriosità e buona condotta morale;
  • avere, con invenzioni o innovazioni nel campo tecnico produttivo migliorato l'efficienza degli strumenti delle macchine e dei metodi di lavorazione;
  • avere contribuito in modo originale al perfezionamento delle misure di sicurezza del lavoro;
  • essersi prodigato per istruire e preparare le nuove generazioni all'attività professionale.

Come presentare la proposta

La proposta di candidatura può essere inviata dall’azienda, dalle organizzazioni sindacali e assistenziali o direttamente dai lavoratori interessati entro e non oltre il 16 ottobre 2023.

La proposta deve essere corredata dei seguenti documenti redatti in carta semplice:

  1. Autocertificazione relativa alla nascita;
  2. Autocertificazione relativa alla cittadinanza italiana;
  3. Attestato di servizio o dei servizi prestati presso una o più aziende fino alla data della proposta o del pensionamento indicando l'attuale o l'ultima sede di lavoro;
  4. Attestato relativo alla professionalità, perizia, laboriosità e condotta morale in azienda;
  5. Curriculum vitae;
  6. Autorizzazione da parte dell’interessato al trattamento dei dati personali (artt. 13-14 GDPR - Regolamento UE 2016/679);
  7. Residenza, recapito telefonico ed e-mail ove disponibile.
  8. Estratto Conto Previdenziale INPS.

Le attestazioni di cui ai punti 3) e 4) ed eventualmente il curriculum vitae di cui al punto 5) possono essere anche contenuti in un documento unico rilasciato dall'Impresa presso cui il lavoratore presta servizio.

Per ogni eventuale informazione, il candidato potrà rivolgersi direttamente alle strutture competenti:

  • Ispettorati Interregionali del Lavoro
  • Ispettorati Territoriali del Lavoro aventi sede nei capoluoghi di regione diversi da quelli su cui insistono gli IIL.


Valutazione della pagina

Aiutaci a migliorare!
Con questo modulo puoi segnalare anche problemi di accessibilità ai contenuti.

Giudizio positivo
Giudizio sufficiente ma pagina migliorabile
Giudizio negativo

Indicando i motivi della tua valutazione puoi fornirci elementi utili a migliorare questa pagina: puoi selezionare una o più opzioni e aggiungere una descrizione del motivo.

Questi campi sono facoltativi.

Indicando il tuo indirizzo email potremo aiutarti a risolvere i problemi che riscontri nell'uso di questa pagina.

Attenzione: ti preghiamo di utilizzare questo modulo solo per informazioni e suggerimenti sull'usabilità del sito e non per avere informazioni sul contenuto. Per quello ti preghiamo di riferirti alla sezione contatti.


Ultimi aggiornamenti

21 Giugno 2024

Excelsior: indagine sui fabbisogni occupazionali delle imprese

Pubblicati i risultati delle province di Pistoia e Prato relativi al mese di giugno 2024.

20 Giugno 2024

Rilevazione prezzi all'ingrosso

Pubblicato il listino dei prodotti petroliferi della prima quindicina di giugno 2024.

20 Giugno 2024

Convocazione esame per Agenti Immobiliari

Le prove di esame per l'attività di Agenti di Affari in Mediazione si terranno il giorno giovedì 11 luglio 2024 alle ore 09:30 presso la sede di Prato.

18 Giugno 2024

NewsBandi, la guida sulle opportunità di finanziamento

Pubblicata la News Bandi di giugno 2024.

18 Giugno 2024

Webinar Donne in attivo

Al via il 26 giugno il ciclo di webinar "Donne in attivo" il percorso di educazione finanziaria rivolto alle imprenditrici, ma non solo.

17 Giugno 2024

Indice ISTAT dei prezzi al consumo

Pubblicato l'indice ISTAT dei prezzi al consumo del mese di maggio 2024.

17 Giugno 2024

Comunità energetiche rinnovabili – La Rivoluzione Energetica al Via

A partire dal 20 giugno per quattro giovedì al via un ciclo di webinar dedicati alle Comunità Energetiche Rinnovabili e alle configurazioni per l’autoconsumo diffuso.

17 Giugno 2024

Registri di carico e scarico e formulari dei rifiuti

Aggiornata la pagina a seguito dell'entrata in vigore del Registro elettronico per la tracciabilità dei rifiuti.