Premio "Buone pratiche per garantire ambienti di lavoro più sani e più sicuri"

Aperte le iscrizioni al concorso "Buone pratiche per garantire ambienti di lavoro più sani e più sicuri" della Regione Toscana. Scopri come partecipare.

Ultimo aggiornamento:

28 Maggio 2024

Tempo di lettura:

Cosa è

La Regione Toscana ha indetto il concorso di "Buone pratiche per garantire ambienti di lavoro più sani e più sicuri" per valorizzare le aziende che promuovono azioni migliorative per la salute e la sicurezza dei luoghi di lavoro, con l'obiettivo di creare e diffondere un archivio di strategie/azioni/processi aziendali sul tema.

In particolare, il Premio vuole valorizzare le azioni delle imprese che contribuiscono in modo rilevante e innovativo a garantire il potenziamento della sicurezza dei propri dipendenti nello svolgimento dell'attività lavorativa e a promuovere iniziative di sensibilizzazione e di prevenzione dei rischi nelle aziende.

Obiettivi

Le finalità della manifestazione di premiazione per le buone pratiche sono principalmente:

  • dimostrare i vantaggi delle buone pratiche in termini di sicurezza e salute;
  • favorire lo scambio e la diffusione di informazioni sui modi efficaci di prevenzione e sulle soluzioni pratiche adottate;
  • accrescere la cultura della salute e sicurezza e la consapevolezza che la prevenzione dei rischi è interesse di tutti;
  • premiare le imprese che hanno contribuito in modo rilevante e innovativo alla cultura della salute e sicurezza degli ambienti di lavoro.

Definizione di "Buone pratiche"

Per "buone pratiche" si intendono esempi di innovazione riuscita, di procedure, di soluzioni, di servizi e processi che riescono ad imprimere un reale miglioramento nella gestione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro in termini di efficacia, efficienza e sostenibilità, a partire dalla piena applicazione della normativa vigente in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Una buona pratica indica le procedure e metodi, ulteriori e aggiuntivi rispetto a quanto previsto dalla norma, che possono essere sviluppati all'interno di un posto di lavoro o di una organizzazione per ridurre i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori.

Chi può partecipare - requisiti di ammissibilità

Possono presentare la propria candidatura grandi imprese e micro, piccole e medie imprese (MPMI) compresi i liberi professionisti così come definite dall’allegato I del Reg. (UE) n. 651/2014 con almeno una sede operativa in Toscana oltre a forme associative, raggruppamenti costituiti da almeno 2 imprese/professionisti.

Come partecipare

Le imprese che intendono partecipare devono far pervenire la domanda di iscrizione utilizzando l'apposito modulo (allegato B), entro e non oltre il 15 settembre 2024.

La domanda deve essere trasmessa unicamente in modalità telematica utilizzando il seguente indirizzo istituzionale regionetoscana@postacert.toscana.it a Direzione Sanità, welfare e coesione sociale-Settore Prevenzione e Sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro.

L'oggetto della domanda deve riportare la dicitura "BANDO BUONE PRATICHE".

Premiazione

Saranno premiate, distinte per dimensione aziendale, le buone pratiche valutate migliori in funzione del punteggio ottenuto dalla Commissione. I premi consistono nel conferimento di una targa di merito e di un logo utilizzabile all'interno di documentazione e dei siti web delle imprese vincitrici.

La premiazione si svolgerà a Firenze - sede della Presidenza della Regione, in una apposita giornata dedicata.



Accessibilità e valutazione della pagina

Aiutaci a migliorare!

Con questo modulo puoi segnalare anche problemi di accessibilità ai contenuti.
In questo caso ti chiediamo di dare il voto e, nel menù Motivi della valutazione selezionare Accessibilità dei contenuti.
Nel campo Commento inserisci il problema e quali tecnologie assistive stai utilizzando e nel campo Indirizzo email il tuo indirizzo per poterti contattare.

Giudizio positivo
Giudizio sufficiente ma pagina migliorabile
Giudizio negativo

Indicando i motivi della tua valutazione puoi fornirci elementi utili a migliorare questa pagina: puoi selezionare una o più opzioni e aggiungere una descrizione del motivo.

Questi campi sono facoltativi.

Indicando il tuo indirizzo email potremo aiutarti a risolvere i problemi che riscontri nell'uso di questa pagina.

Attenzione: ti preghiamo di utilizzare questo modulo solo per informazioni e suggerimenti sull'usabilità del sito e non per avere informazioni sul contenuto. Per quello ti preghiamo di riferirti alla sezione contatti.


Ultimi aggiornamenti

19 Luglio 2024

Presentazione del bando internazionalizzazione

Pubblicato il video della registrazione dell'evento del 18/07/2024 di presentazione del bando a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese di Pistoia e Prato.

19 Luglio 2024

Avviso d'asta pubblica per vendita immobile

Avviso d'asta pubblica per la vendita dell'immobile "Ex Vivaio Forestale di Villanova - La Piantagione". Pubblicato l'esito del primo esperimento d'asta.

19 Luglio 2024

Newsletter Mosaico Europa

E' online il nuovo numero di Mosaico Europa (novità in tema di legislazione europea e di programmi e progetti europei).

19 Luglio 2024

Giovedì 25 luglio - Chiusura della sede di Pistoia

Giovedì 25 luglio gli uffici della sede di Pistoia rimarranno chiusi per la festività del Santo Patrono.

18 Luglio 2024

Comunità Energetiche Rinnovabili - La Rivoluzione Energetica al Via

Pubblicate le slide e i link ai video della registrazione del webinar dell'11 luglio 2024.

17 Luglio 2024

NewsBandi, la guida sulle opportunità di finanziamento

Pubblicata la News Bandi di luglio 2024.

17 Luglio 2024

Evento digitale "Transizione 5.0: istruzioni per l'uso"

Il 25 luglio si terrà un incontro online di presentazione delle novità del Decreto attuativo Transizione 5.0 a supporto delle imprese nel processo di innovazione.

17 Luglio 2024

Convegno "Sicurezza del lavoro, tecnologie: vecchi e nuovi rischi"

Il convegno, previsto per il giorno 22/07/2024, intende discutere i problemi della sicurezza del lavoro nel contesto originato dalle trasformazioni in atto nel mondo delle imprese e del lavoro.