Attestazione dei parametri finanziari e nulla osta per cittadini non appartenenti all'Unione Europea

Il cittadino extracomunitario che vuole esercitare in Italia un'attività di lavoro autonomo in forma di impresa deve essere in possesso dei requisiti richiesti ai cittadini italiani per l'esercizio delle singole attività (art. 39 del Decreto del Presidente della Repubblica n. 394 del 31 agosto 1999, così come modificato dal D.P.R. 334/2004).

Ultimo aggiornamento:

27 Febbraio 2024

Tempo di lettura:

Nulla Osta

Il cittadino non appartenente all'Unione Europea che intende esercitare in Italia un'attività autonoma imprenditoriale deve richiedere, alla Camera di commercio nel cui territorio intende svolgere l'attività lavorativa, una dichiarazione nella quale si attesti che non sussistono motivi che impediscono il rilascio del titolo abilitativo o autorizzatorio richiesto.

Il nulla-osta è rilasciato per:

  • le attività per le quali la Camera di commercio verifica i requisiti per il loro esercizio;
  • le attività non soggette al possesso di specifici requisiti, autorizzazioni, titoli abilitanti o adempimenti preventivi.

Se l'attività è soggetta a verifiche o autorizzazioni di competenza di altri Enti il nulla-osta è da richiedere a questi Enti.

Attestazione dei parametri finanziari

Anche per le attività che non richiedono il rilascio di alcun titolo abilitativo, il cittadino extracomunitario è tenuto ad acquisire, presso la Camera di commercio nel cui territorio intende svolgere l'attività, l'attestazione dei parametri finanziari occorrenti per l'esercizio dell'attività.

L'attestazione dei parametri finanziari consiste nella astratta individuazione delle risorse necessarie per lo svolgimento dell'attività imprenditoriale che il cittadino extracomunitario intende esercitare in Italia ed è determinata in un'unica somma espressa in euro.

I parametri finanziari sono dichiarati dalla Camera di commercio nella cui provincia si svolge l'attività, esclusivamente per le attività iscrivibili nel Registro delle imprese, previa presentazione di una apposita domanda in bollo.

L'attestazione dei parametri economico-finanziari di cui all'art. 39 del D.P.R. 394/1999, come modificato dal D.P.R. 334/2004 è rilasciata solo per l'esercizio dell'attività in forma individuale o come socio prestatore d'opera presso società, anche cooperative, costituite da almeno tre anni.

Come presentare la domanda

Per presentare la richiesta compilare il modulo “Richiesta parametri finanziari e nulla osta per cittadini extracomunitari” e apporre una marca da bollo da € 16,00.

Allegare alla domanda anche i seguenti documenti:

  • copia di un documento di identità in corso di validità del richiedente;
  • eventuale procura;
  • eventuali titoli di studio o attestati relativi all'esperienza lavorativa.

La domanda può essere presentata:

  • di persona: direttamente allo sportello camerale;
  • tramite posta elettronica certificata (PEC). In questo caso firmare il modello digitalmente oppure con firma autografa del richiedente, annullare la marca da bollo da € 16,00 apposta sul modello e allegare copia di un documento di identità in corso di validità.

Nel caso in cui il cittadino extracomunitario non sia in Italia, la domanda deve essere presentata da un procuratore, che firmerà i modelli contenenti le istanze allegando un suo documento di identità in corso di validità.  La procura/delega deve essere tradotta in lingua italiana e legalizzata dall'autorità diplomatica italiana all'estero.

L'attestazione e il nulla osta vengono rilasciati in bollo pertanto, oltre alla marca da bollo da apporre sulla richiesta, l'interessato dovrà portare allo sportello una ulteriore marca da bollo da apporre sul documento, entrambe del valore di € 16,00.

Diritti e bolli

Marca da bollo: n. 2 da € 16,00, una per la domanda e una per l'attestazione richiesta.

Diritti di segreteria: € 3,00.

Modulistica

PDF Office Descrizione
Modulo di richiesta parametri finanziari e nulla osta per cittadini non appartenenti all'Unione Europea in formato pdf Modulo di richiesta parametri finanziari e nulla osta per cittadini non appartenenti all'Unione Europea in formato Word Modulo di richiesta parametri finanziari e nulla osta per cittadini non appartenenti all'Unione Europea

Riferimenti normativi

D.P.R. 31/08/1999 n. 394 - Regolamento recante norme di attuazione del testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero.

DSG 26/02/2024 n. 37 - Aggiornamento per l'anno 2024 dei parametri riguardanti la disponibilità delle risorse finanziarie occorrenti per l'esercizio di attività imprenditoriali da parte di cittadini non appartenenti all'Unione Europea.



Valutazione della pagina

Aiutaci a migliorare!
Con questo modulo puoi segnalare anche problemi di accessibilità ai contenuti.

Giudizio positivo
Giudizio sufficiente ma pagina migliorabile
Giudizio negativo

Indicando i motivi della tua valutazione puoi fornirci elementi utili a migliorare questa pagina: puoi selezionare una o più opzioni e aggiungere una descrizione del motivo.

Questi campi sono facoltativi.

Indicando il tuo indirizzo email potremo aiutarti a risolvere i problemi che riscontri nell'uso di questa pagina.

Attenzione: ti preghiamo di utilizzare questo modulo solo per informazioni e suggerimenti sull'usabilità del sito e non per avere informazioni sul contenuto. Per quello ti preghiamo di riferirti alla sezione contatti.


Ultimi aggiornamenti

29 Dicembre 2023

Registri di carico e scarico e formulari dei rifiuti

Aggiornata pagina nella sezione "Formulari dei rifiuti".

12 Dicembre 2023

Vidimazione dei libri sociali e dei registri

Pubblicata la Guida alla Vidimazione dei libri sociali e dei registri.

10 Febbraio 2023

Attestazione parametri finanziari e nulla osta per cittadini non appartenenti all'UE

Aggiornata normativa dei parametri riguardanti la disponibilità delle risorse finanziarie occorrenti per l'esercizio di attività imprenditoriali da parte di cittadini non appartenenti all'UE.